“Saluti da Venezia”

 

A partire dall’estate 2022 Venezia potrebbe diventare “città a numero chiuso” dotata di varchi, tornelli e QR code a prova di turisti: una soluzione già proposta nel 2018 – e che oggi viene riportata in luce dalla giunta Brugnaro – per regolare gli ingressi alla Serenissima e limitare le invasioni di turisti nei picchi stagionali.

Se le disposizioni pensate per limitare i flussi connessi al turismo “mordi e fuggi” dovessero superare i test previsti già a partire da questo settembre, per entrare nella città lagunare diventerebbe necessario prenotare la propria visita, pagare un ticket per il “contributo di accesso” e superare i tornelli all’ingresso.

Dal pagamento pare saranno esentati i residenti, i pendolari e altre categorie ancora non meglio specificate, ma sarà comunque necessaria la prenotazione.


Scopri le altre vignette della serie Art & Humor disegnate da Enrico Ledda per ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *