documentari arte e cultura

Tempo libero | Le piattaforme streaming e on demand specializzate in arte e cultura


Tutte le volte che decidiamo di guardare un documentario o un film si fa viva la solita domanda: cosa scegliere? Ma soprattutto: dove andare a cercare contenuti sull’arte e cultura?

Le offerte on demand sono tantissime e si moltiplicano di giorno in giorno. Infinite le possibilità su abbonamento per quanto riguarda il cinema, le serie tv e i documentari dedicati al lifestyle, alla natura e alle passioni più disparate. Ma dove trovare contenuti davvero interessanti su arte e cultura? Abbiamo provato a selezionare per voi alcune piattaforme – alcune libere e altre su abbonamento – che offrono agli appassionati una corposa scelta, spaziando dalle arti visive al teatro, dai reportage alla musica: ecco che cosa abbiamo trovato!


documentari arte e cultura
Ph. Credits: Avelino Calvar Martinez via Burst

 

Anche tra le piattaforme on demand più note come Netflix, Amazon Prime e Disney Plus è possibile trovare film e contenuti culturali ma oggi vogliamo concentrarci su altre realtà, specializzate o prevalentemente incentrate su questi argomenti.

Playlist tematiche e mondi da esplorare su Nexo+

Una di queste è Nexo+, neonata piattaforma streaming ideata da Nexo Digital, casa di produzione italiana specializzata in arte, musica e cinema. Il servizio è in abbonamento e al suo interno si possono trovare più di 1500 ore di contenuti, suddivisi in 9 mondi da esplorare e in continua evoluzione. La cosa più interessante di Nexo+ è che sono disponibili 40 playlist tematiche, una scelta editoriale pensata apposta per facilitare la ricerca e aiutare gli eterni indecisi dello zapping serale. Per gli amanti dell’arte consigliamo la consultazione della sezione La Grande Arte, in cui è possibile trovare docufilm molto interessanti anche su tematiche non sempre affrontate come ad esempio Hitler contro Picasso e gli altri o Istanbul e il Museo dell’Innocenza di Pamuk.


nexo+
L’interfaccia di Nexo+ in apertura della sezione La Grande Arte

 

Audiovisiva e i documentari sulla cultura italiana

Un’altra realtà nata da pochissimo è Audiovisiva, piattaforma dedicata esclusivamente ai documentari nata da un’idea di Francisca Parrino, Alessandra de Antonellis e Barbara Carneglia. La digital library contiene attualmente più di 300 documentari sui protagonisti della cultura italiana, alcuni visibili gratuitamente e altri noleggiabili. Non è previsto, dunque, un abbonamento, ma si può scegliere di pagare solo ciò che si vuole vedere: effettuando il login, inoltre, è possibile realizzare le proprie playlist e avere sempre a portata di mano i contenuti già visti o ancora da guardare.


documentari arte e cultura
La home di Audiovisiva

 

ARTE.TV: un portale europeo gratuito

Passiamo invece ad ARTE.Tv: un luogo eccezionale, che forse non tutti conoscono ma con una lunga storia alle spalle. Il progetto nasce trent’anni fa come emittente televisiva franco-tedesca, alla vigilia del Trattato governativo suggellato dalle due nazioni il 2 ottobre 1990. Dal 1992 ARTE trasmette centinaia di programmi culturali, opere cinematografiche, serie, documentari, notiziari e approfondimenti, rimanendo sempre al passo coi tempi e con le nuove tecnologie.

«La programmazione – come si legge sul sito ufficiale – si compone al 55% di documentari, 25% di film cinematografici e fiction, 15% di programmi d’informazione e 5% di musica e spettacoli dal vivo. Sono inediti i due terzi dei programmi trasmessi da ARTE».

ARTE opera in modalità plurilingue: per quanto riguarda l’Italia nel 2016 firma un accordo con RAI e, a partire dal 2018, sulla piattaforma è possibile fruire di numerosi contenuti in lingua o sottotitolati in italiano. Le altre lingue disponibili sono inglese, francese, tedesco, spagnolo e polacco. Su ARTE.TV vengono affrontati moltissimi argomenti: arte, politica e società, cultura, concerti, viaggi e scoperte, storia. Non è prevista la sottoscrizione di abbonamenti.


documentari arte e cultura
ARTE.TV | Vista sulla sezione dedicata alle arti

 

Altre risorse: Rai Play e Sky Arte

Il canale tematico Sky Arte non ha bisogno di troppe presentazioni: ha un palinsesto vastissimo, consultabile sul suo sito ufficiale e i suoi contenuti, inclusi nel pacchetto tv, si possono guardare in diretta o on demand.

In ultimo – ma non da ultimo – non potevamo non menzionare Rai Play che sovente produce e offre al suo pubblico contenuti di qualità sull’arte. In particolare (riagganciandoci a quegli argomenti che vengono sempre affrontati troppo poco), per quanto riguarda l’arte contemporanea vi segnaliamo un documentario su Pinuccio Sciola, ricco di testimonianze video in cui è lo stesso artista a raccontare le meraviglie celate nelle sue pietre.


documentari arte e cultura
Rai Play

 

Per il momento è tutto!

Ognuna di queste piattaforme ha le sue peculiarità e merita di essere esplorata. Speriamo che questa guida vi sia stata utile: non dimenticate di farci sapere qual è la vostra piattaforma preferita o di segnalarcene eventuali altre che non abbiamo incluso in questa selezione.


Ogni settimana nuove idee per il tempo libero a tema arte.

Leggi altre Curiosità e consigli qui

Seguici anche su: Facebook e Instagram

 

 

 


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *