world press photo

World Press Photo 2021 | I vincitori del più importante premio fotogiornalistico al mondo


Il 15 aprile 2021 sono stati annunciati i vincitori della 64° edizione del World Press Photo. Il programma del festival online prosegue: oggi, 17 aprile, si terranno quattro incontri con gli artisti per parlare di libertà di stampa e proteste.


Un concorso istituito nel 1955 che, ogni anno, premia i migliori reportage di fotogiornalismo al mondo. A vincere il premio per il World Press Photo of the Year è stato Mads Nissen con The First Embrace, fotografia scattata all’interno di una casa di cura di San Paolo, in cui un’anziana donna abbraccia un’infermiera.

Kevin WY Lee, fotografo, direttore creativo e membro della giuria, descrive la fotografia con queste parole, riferendosi alla pandemia da COVID-19 e a tutte le emozioni ad essa connesse: «Se guardi l’immagine abbastanza a lungo, vedrai le ali: un simbolo di volo e di speranza».



Vincitore del World Press Photo Story of the Year è Antonio Faccilongo con Habibi, una serie di fotografie che racconta storie di vita, d’amore e di famiglia ambientate sullo sfondo della guerra tra Israele e Palestina, uno dei  più lunghi e complicati conflitti contemporanei.

Per quanto riguarda il World Press Photo Interactive of the Year si aggiudica il podio Reconstructing Seven Days of Protests in Minneapolis After George Floyd’s Death realizzato da Holly Bailey, Matt Daniels e Amelia Wattenberger. Un lavoro che riunisce, mappa e ricostruisce una quantità incredibile di contenuti generati dagli utenti nei giorni successivi all’uccisione di George Floyd.



Fábio Erdos, regista e fotografo e membro della giuria del Digital Storytelling 2021, osserva: «Attraverso questa raccolta di contenuti il ​​pubblico può immergersi profondamente nelle emozioni, nei sentimenti e nelle azioni dei manifestanti».

Infine, Calling Back From Wuhan di Yang Shenlai e Tang Xiaolan è il vincitore della categoria World Press Photo Online Video of the Year. Una storia che arriva direttamente da Wuhan, il resoconto di un’intera famiglia caduta vittima dei devastanti effetti del COVID-19, raccontato attraverso una serie di conversazioni telefoniche registrate.

A questi si aggiungono i 45 vincitori dei Contests category winners, provenienti da 28 paesi: Argentina, Armenia, Australia, Bangladesh, Bielorussia, Brasile, Canada, Danimarca, Francia, Grecia, India, Indonesia, Italia, Iran, Irlanda, Messico, Myanmar, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Paesi Bassi e Stati Uniti.

Per questa edizione la giuria ha esaminato i lavori di 4.135 fotografi provenienti da 130 paesi, per un totale di 74.470 immagini.


Consulta il sito di World Press Photo per conoscere tutte le fotografie candidate per l’edizione 2021 e i dettagli del programma del festival online.

Leggi le altre Curiosità di ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *