“Donne nell’Arte”

 

Si stima che in Italia “a fronte del 67% di studentesse iscritte alle accademie di Belle Arti, la percentuale femminile cala al 27% quando si considera il numero delle artiste rappresentate da gallerie d’arte contemporanea” (C. Masturzo-S. Simoncelli, 2020). L’attenzione dei musei e delle istituzioni nei confronti di artiste storicizzate e mid career è cresciuta rispetto al secolo scorso ma lo stesso non si può dire per il mercato, soprattutto per quanto riguarda quello secondario. Le artiste faticano ad entrare in questo circuito e le loro opere sono spesso svalutate rispetto alla media maschile. Pare che nel 2019 solo il 7% delle opere vendute all’asta abbia superato la cifra di 1 milione di dollari e che le opere firmate da artiste rappresentassero solo il 7% del totale dei lotti venduti e il 6% del fatturato totale (The Art Market 2020 – An Art Basel and UBS). Nonostante la situazione appaia – per alcuni versi –  migliorata rispetto al passato, c’è ancora tanta strada da fare per arrivare ad una effettiva parità di genere, anche nel mondo dell’arte. | (Fonti: AgCult | Exibart |Collezione da Tiffany | Kooness

Scopri le altre vignette della serie Art & Humor disegnate da Enrico Ledda per ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *