Emilio Villalba

Emilio Villalba | Dal ritratto alla decostruzione della realtà


L’artista di San Francisco utilizza la tela come uno strumento per condividere frammenti di mondo reale, affrontando temi e soggetti che rispecchiano il suo vivere e sentire quotidiano. Dal ritratto alla decostruzione della realtà fino ad arrivare alla collaborazione con la maison Valentino e ad una nuova, ancor più intima, serie di dipinti presentata nel 2020: Emilio Villalba non smette di stregare il mondo dell’arte e si conferma come una delle personalità emergenti più interessanti del contemporaneo.

La produzione di Emilio Villalba è variegatissima e mai uguale a sé stessa; un racconto perpetuo, fatto di visioni reali e surreali, tracciato con pennellate dense e tremolanti, cariche di espressione.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emilio Villalba (@emilio_villalba)

 

Sono quadri dalla silenziosa eloquenza quelli di Villalba, in cui gli occhi – uno tra i soggetti più affrontati dall’artista – si moltiplicano e si rivolgono allo spettatore con insistenza o con non celata indifferenza, persi nella loro più intima dimensione.

Mondi in cui la sintesi fa da padrona, riducendo la narrazione a pochi, studiati, elementi; simboli ed enigmi da decifrare in una visione di insieme che destabilizza e al contempo accompagna colui che si perde nei meandri del quadro.

Strade, percorribili in una moltitudine di sensi, che riconducono sempre al personale mondo dell’artista, sia che esso decida di operare attraverso la decostruzione, sia che si dedichi a dipinti più realistici e organici.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valentino (@maisonvalentino)

 

Le creature di Villalba, soprattutto quelle nate durante i primi anni di produzione, affascinano e inquietano. Per un lungo periodo l’artista si è dedicato ininterrottamente alle sue visioni surreali, fino all’incontro con la maison Valentino che, nel 2018, lo contatta per una collaborazione. Il risultato ottenuto è straordinario: una linea di abbigliamento e accessori totalmente firmata da Emilio Villalba in cui fanno capolino occhi, labbra e fuoco, particolari elementi legati all’immaginario dell’artista.

Nemmeno un anno dopo, in concomitanza con un periodo di permanenza forzata nella propria abitazione, Villalba stravolge tutte le aspettative possibili e si dedica ad una serie di dipinti totalmente diversa, molto intima e aderente al vero. L’opera che ha aperto la strada al nuovo stile abbracciato dall’artista è un autoritratto intitolato Back Home, il quale ha dato poi nome alla mostra in cui la serie venne presentata al pubblico. Villalba si dipinge all’interno del suo bagno, riflesso in un piccolo specchio e circondato da pareti chiare, proprio mentre si lava i denti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emilio Villalba (@emilio_villalba)

 

La pittura di Back Home descrive angoli di ordinaria quotidianità: spazi domestici, amici, familiari e dialoghi interiori vengono rappresentati dall’artista con una freschezza e una vivacità inedite. Colpisce la forza espressiva, tipica di Villalba, che in questa serie si fa ancora più presente e caratterizza i volti ritratti; i colori predominanti della serie presentata nel 2020 presso la Modern Eden Gallery sono il bianco, il nero e il rosso, che qualche volta viene utilizzato dall’artista anche per gli incarnati. Non ci è dato sapere in quale direzione si muoverà l’artista in futuro. Per il momento non ci resta che perderci nei grandi occhi dei suoi più recenti ritratti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emilio Villalba (@emilio_villalba)


Per ulteriori informazioni visita il sito dell’artista, attiva anche su Instagram come @emilio_villalba.

Leggi gli altri MTA

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *