contemporary jewelry

Contemporary jewelry | Top #3 of the week

Gioielli che si fondono con la pelle di chi li indossa, che guardano al futuro e divengono strumenti preziosi per il quotidiano: veri e propri gioielli funzionali dall’estetica contemporanea sono i protagonisti di questa Top #3 of the week, in cui prenderemo in considerazione tre particolarissimi progetti di design. Stiamo parlando di anGostura, la linea preziosa di Giulia Tavani inclusa tra gli 11 designers internazionali selezionati da Vogue Talents; di Augmented Senses, serie di gioielli funzionali firmati dalla designer Johanna Jaskowska; di una collana speciale, progettata da Yuhang Cao, Hongchao Zhou, Keyu Guo & Changming Guo e studiata per risolvere uno dei problemi più comuni di chi porta con sé le cuffiette per la musica.

Come ogni settimana la nostra redazione ha scelto tre opere di tre artisti diversi, tutti attivi su Instagram: scopri la classifica di ZìrArtmag per rimanere aggiornato sulle nuove tendenze dell’arte e per conoscere artisti provenienti da tutto il mondo e tantissime altre curiosità!


@angostura_

 

Quelli di anGostura sono gioielli che si fondono alla pelle di chi li indossa, con un tocco “amaro” ispirato all’amaro Angostura: come si legge su Vogue Talents, le creazioni di Giulia Tavani «hanno un’estetica scultorea che spesso ridisegna parti del corpo, che sembrano immerse nel metallo liquido, con lo scopo di rappresentare il sogno di culture lontane, risalenti a un passato indefinito».

 

 


@johwska

 

Johanna Jaskowska ha pensato una linea di gioielli funzionali in grado di aumentare le funzionalità di tatto, udito e vista: progettando tre dispositivi tecnologici preziosi, capaci di fornire risposte utili a chi li indossa, la designer fornisce uno sguardo su un futuro ormai vicinissimo. Volete sapere di più su questi incredibili gioielli “sensoriali” capaci – per esempio – di rilevare la temperatura del mondo circostante o gli allergeni presenti negli alimenti? Un interessante articolo pubblicato su Vogue Italia aiuta a comprendere meglio le potenzialità di Augmented Senses.

 

View this post on Instagram

A special project called “Augmented Senses” We are all becoming more cyborg and enmeshed with technology, as the world grows more dependent on devices and we continue to incrementally breach the boundaries between our physical beings and our digital selves; we are moving closer to a future where the distinctions between what we understand to be “real” and “virtual” are shifting. Augmented Senses is a series of speculative designs for jewellery which will also function as wearable devices. Each piece will have the capacity to augment and heighten the user’s senses in unique ways, transforming and enhancing their perceptions of the world. Design @servicesgeneraux Text @ohnoitsemilyd From the future, with love ❤️

A post shared by Johanna Jaskowska (@johwska) on


@yankodesign

 

Un’idea creativa che aiuta a non perdere più gli auricolari e ad evitare che i loro fili si aggroviglino in borsa! Il progetto di Yuhang Cao, Hongchao Zhou, Keyu Guo & Changming Guo trasforma le cuffie in un gioiello: gli auricolari sono magnetici e, quando non vengono utilizzati, si possono tenere al collo, uniti come fossero il ciondolo di una collana.

 


PS: sei un artista e promuovi le tue opere su Instagram? Potresti far parte anche tu della Top #3 of the week: utilizza l’hashtag #zirartmag sotto i tuoi post ed entra a far parte della nostra community!

Scopri le altre Top #3 di ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *