materia liquida

Materia liquida | Top #3 of the week

Sculture gocciolanti, materiali che paiono sciogliersi, contro ogni logica: per la Top #3 di questa settimana la nostra redazione ha scelto tre opere di tre artisti diversi, esplorando Instagram come di consueto e riunendole sotto uno stesso tema. Il titolo non lascia spazio a dubbi: “materia liquida” parte dalla poesia dei tessuti lavorati e re-immaginati da Faig Ahmed – artista originario di Sumkayit (Azerbaijan) che esplora antiche tradizioni e culture realizzando grandi installazioni site-specific e straordinari tappeti variopinti – e incontra le forme e i materiali inconsueti di Tatiana Blass e Dan Lam.

L’opera di Faig Ahmed fa parte delle sue Liquid Series: i colori dei tappeti di lana si sciolgono e colano, mescolandosi tra loro. Idealmente, la materia passa da solida a liquida in un incredibile gioco di percezione visiva. Allo stesso modo, il legno della scultura di Tatiana Blass diventa vernice e scivola via, creando una grande pozza rosa; gli agglomerati gocciolanti di Dan Lam invadono lo spazio e si appropriano delle superfici: l’artista realizza organismi “alieni” utilizzando poliuretano espanso e vernice acrilica, dando vita a veri e propri blobs dai colori sgargianti che paiono vivi e… tutti da toccare!


#FaigAhmed | via @art_coholics

 

 


@sopopomo

 


#TatianaBlass | via @art_coholics

 


Sei un artista e promuovi le tue opere su Instagram? Potresti far parte anche tu della Top #3 of the week: utilizza l’hashtag #zirartmag sotto i tuoi post ed entra a far parte della nostra community!

Scopri le altre Top #3 di ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *