bathtub

Bathtub | Top #3 of the week

Nella Top #3 of the week di oggi parliamo di bagni e vasche da bagno! Un tema insolito, che forse a primo avviso può lasciare disorientati. La prima cosa da dire è che, senza dubbio, prendiamo in considerazione la stanza più intima di tutta la casa. In questa piccola selezione di opere ritroviamo spaccati di vita, abitudini e prospettive molto personali. Un ambiente riservato come la sala da bagno fa da sfondo ad un momento di riflessione, di solitudine, di intimità nel dipinto di Prudence Flint; la vista dall’alto di una vasca da bagno bianca – in un bagno interamente piastrellato di bianco – è protagonista di un dittico firmato da Emilio Villalba; un momento di relax con tanto di paperelle è quanto possiamo ammirare nella “finestra sul quotidiano” di Erika Lee Sears. Non conoscete i tre artisti protagonisti della Top #3? Scopriamoli insieme!


@erikaleesears

Erika Lee Sears è un’artista autodidatta di Portland. Le piccole grandi cose del quotidiano sono le vere protagoniste dei suoi dipinti: fette di limone tagliate e pronte per essere immerse nel tè, momenti di relax, cartoni di latte, brindisi e scorci urbani sono parte integrante della sua produzione artistica. Tutto ciò che dipinge è strettamente connesso alla sua vita, proprio come nel caso di questo bagno rilassante con le paperelle!

 


@emilio_villalba

Emilio Villalba è un artista con base a San Francisco; le sue tele sono spesso popolate da una moltitudine di occhi, da elementi estrapolati dal vivere quotidiano o dalla più vasta realtà che circonda l’artista, organizzati sul piano della rappresentazione come insiemi che possono apparire eterogenei e criptici ma che, a sguardi più attenti, rivelano le loro storie. Ordine e disordine si alternano e trovano equilibrio nei suoi ritratti, morbidi e vibranti; l’artista si concentra di frequente sugli ambienti: questo dittico realizzato ad olio su carta è un esempio di come lo spazio rientri a tutto campo nella sua più recente produzione.

 


@prudenceflint

Le donne dipinte da Prudence Flint paiono costantemente assorte nei loro pensieri; abbandonate sull’erba o sedute sul bordo di una vasca da bagno, le figure femminili delineate dall’artista di Melbourne sono caratterizzate da una forte tensione psicologica. Immerse in ambienti minimalisti, resi a campiture piatte, le protagoniste dei suoi dipinti ad olio hanno corpi allungati, di forte presenza, sormontati da teste piccole e sguardi eloquenti.

 


Sei un artista e promuovi le tue opere su Instagram? Potresti far parte anche tu della Top #3 of the week: utilizza l’hashtag #zirartmag sotto i tuoi post ed entra a far parte della nostra community!

Scopri le altre Top #3 di ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *