sotto le stelle del cinema

Sotto le stelle del cinema | Bologna raddoppia tra Piazza Maggiore e BarcArena

Siamo a luglio 2020, reduci da un lockdown mondiale che ha messo in standby le nostre vite. Ripartire non è facile: bisogna mantenere il metro di distanza dalle altre persone, indossare la mascherina all’ingresso di ogni locale e igienizzare le mani come unica arma contro il contagio. Queste e molte altre sono le precauzioni che ci chiedono di rispettare per riprendere, in sicurezza, il possesso delle nostre vite. Quali prospettive allora per il sociale? Quale destino per i concerti, le università, il cinema? È nel cuore di Bologna che arrivano le risposte alle nostre domande, e soprattutto una risposta chiara e forte arriva dalla Fondazione Cineteca di Bologna: il cinema c’è, e se dobbiamo dimezzarci, allora mettiamo più schermi!

L’estate è il momento in cui i cinefili di tutta Bologna attendono – come si attende il fattorino di Just Eat quando la fame prende il sopravvento sulla mente e l’orologio sembra non scorrere mai le sue lancette – il 18 giugno, mese e giorno in cui, solitamente, la programmazione di Sotto le stelle del cinema viene inaugurata. In genere si inizia col botto: a pochi giorni dall’inizio delle proiezioni si svolge il Cinema Ritrovato, rassegna cinematografica dedicata ai Grandi Classici, restaurati e riproiettati sul grande schermo.

Niente di tutto ciò quest’anno. Il Festival, nei momenti di sconforto assoluto, sembrava non dovesse farsi. O almeno, lo abbiamo pensato fino a che il Governo e l’amore per il cinema, in un connubio di sicurezza e creatività, hanno trovato la soluzione. Il format è cambiato: niente più coperte, cuscini e sederi sul pavimento caldo di Piazza Maggiore. Niente più spazio vitale invaso dalle altre duecento persone addossate che, come te, cercano di coordinare gambe e braccia trovando la posizione più comoda per gustarsi il film; quest’anno troviamo numeri di spettatori programmati, prenotazione obbligatoria del biglietto e accessi vietati se la temperatura corporea supera i 37,5°. La distanza tra uno spettatore e l’altro è garantita dalla presenza di due-quattro sedie vuote ma, a dirla tutta, non è che ci dispiaccia così tanto. L’unica cosa che cambia è l’istantaneità dell’esperienza perché ora, per andare al Cinema, dobbiamo essere ben organizzati.

 

View this post on Instagram

#60anni di un #cult 🎞️✨🎞️ ‘#Psycho’ e l’emozione di massa del cinema autoriale ***** Da sessant’anni, '#Psycho' (1960) provoca quella “emozione di massa” che #Hitchcock dichiarava voler essere il suo obiettivo nella lunga intervista a François Truffaut. Il film ha fatto ininterrottamente emergere dal macero del Bates Motel le nostre nevrosi, le nostre paure e le nostre speranze represse, continuando a possedere l’immaginazione di chi crea e di chi fruisce cinema. Ha contribuito a cambiare non solo la grammatica del genere horror ma anche la sua storia produttiva e la sua commercializzazione. 'Psycho' ha generato svariati sequel, un omonimo remake “inquadratura per inquadratura” di Gus Van Sant nel 1998, una serie televisiva di cinque stagioni, 'Bates Motel' (2012-2017), e 'Hitchcock' (2013) di Sacha Gervasi, un film sulla rischiosa realizzazione di 'Psycho' e il trionfo commerciale che seguì la sua uscita nelle sale. Leggi l'approfondimento di Luca Prono del team critico di #CinefiliaRitrovata: ➡️ bit.ly/cinefilia_psycho . #cinetecadibologna #cultmovie #psyco #legend #batesmotel #normanbates #anthonyperkins #hitch #alfredhitchcock #cinephiles #cinephilecommunity #cinemalovers #filmlovers #historyofcinema #instamovies

A post shared by Cineteca di Bologna (@cinetecabologna) on

 

Sotto le Stelle del Cinema

Sotto le stelle del Cinema è una rassegna cinematografica estiva che nasce dalla collaborazione della Fondazione Cineteca di Bologna con il Comune di Bologna e l’Immagine Ritrovata. Tanti i film in programma: si parte venerdì 4 luglio e si va avanti fino a martedì 1 settembre. Ospiti e dibattiti, film e premiazioni, omaggi ai Grandi Classici, la programmazione della Cineteca non smette mai di stupirci. Per partecipare però, ricordiamolo, occorre una prenotazione. Che sia online o di persona agli uffici di Bologna Welcome, ogni spettatore per potersi assicurare un posto deve prenotare la sua sedia in piazza. Le prenotazioni sono possibili fino ai sette giorni successivi della programmazione, e ogni spettatore potrà acquistare da uno a quattro biglietti massimo per serata. La prenotazione non prevede cancellazioni, e dunque chi prende il biglietto ma non potrà recarsi allo spettacolo non potrà disdire. È sottolineata la necessità di prenotare soltanto se realmente si vuole assistere alla proiezione. Per questo gli organizzatori hanno pensato anche al problema dei posti prenotati a caso: coloro che per due spettacoli di fila avranno preso i biglietti ma non assisteranno alla proiezione, non potranno più prenotare sotto il loro nome gli spettacoli per le successive due settimane. Inoltre, da pochi giorni è disponibile anche l’opzione “prenotazione last minute” recandosi all’ingresso laterale dello schermo dalle 21.10 alle 21.25, sperando che qualcuno abbia lasciato la sua sedia vuota e potendo così assistere alla proiezione. Andando sul sito della Cineteca e prenotando online, si possono selezionare i posti desiderati, che è una roba mica male per gli amanti del cinema che sanno quali sono i posti migliori davanti al grande schermo (quelli centrali).

 

View this post on Instagram

****** “Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima”. #IngmarBergman ****** #Sottolestelledelcinema: #StefanoAccorsi martedì 14 luglio in #PiazzaMaggiore per presentare ‘Getaway!' di #SamPeckinpah per l’omaggio a #SteveMcQueen: ➡️ www.cinetecadibologna.it La Cineteca di Bologna celebra Steve McQueen, nei 90 anni dalla nascita, con 3 film Sotto le stelle del cinema, in Piazza Maggiore (➡️ piazzamaggiore.cinetecabologna.18tickets.it) e alla BarcArena (➡️ barcarena.cinetecabologna.18tickets.it). La rassegna Steve McQeen 90 proseguirà mercoledì 29 luglio con 'Papillon' e lunedì 3 agosto con 'La grande fuga'. Nel video, la magia del cinema (con la voce di @stefano.accorsi). . #cinetecadibologna #cinema #cinemaitaliano #italiancinema #cinemalovers #filmlovers #historyofcinema #instamovies

A post shared by Cineteca di Bologna (@cinetecabologna) on

 

Quali luoghi? Benvenuti in BarcArena!

Ben tornati in Piazza Maggiore e benvenuti in BarcArena, i due luoghi dove si potrà vivere la nostra esperienza al cinema! Come accade ormai da ventisei anni a questa parte, Piazza Maggiore, il cuore pulsante di Bologna, ospiterà il grande schermo. Ma quest’anno i luoghi raddoppiano: l’inventiva e la riqualificazione del territorio ci portano quest’anno nello spazio verde del quartiere Barca a Bologna. La stessa rassegna estiva di Piazza Maggiore si svolgerà contemporaneamente in via Raffaello Sanzio, la location è uno stadio del rugby.

 

View this post on Instagram

🎞️✨🎞️ Aspettando la serata con #StefanoAccorsi che presenterà 'Getaway!' di Peckinpah in Piazza Maggiore… vi presentiamo il #BarcArena! 😉 ***** BarcArena non è semplicemente una succursale di #Sottolestelledelcinema (con le sue altrettante 55 serate di grande cinema) chiamata ad accogliere il pubblico cittadino in esubero rispetto alla disponibilità limitata delle sedie in Piazza, dovuta alle misure di sicurezza anti-Covid. È piuttosto una vera e propria esperienza alternativa di visione. BarcArena è infatti agli antipodi di Piazza Maggiore: è periferica (è stata allestita, come dichiara il nome, al Centro Sportivo del Quartiere Barca, in via Raffaello Sanzio 6), a qualche decina di metri dal fiume Reno, completamente immersa nel verde e con uno sfondo d’eccezione ai lati del grande schermo, il cielo illuminato dalla luna e dal Santuario di San Luca. Con la medesima programmazione della tradizionale location di Piazza Maggiore, BarcArena mette a disposizione dagli spettatori altri 700 posti gratuitamente prenotabili online (➡️ barcarena.cinetecabologna.18tickets.it) o di persona agli sportelli di Bologna Welcome, Voltone di Palazzo del Podestà; per maggiori info: booking@bolognawelcome.it / 051 231454), nel completo rispetto delle norme anti-Covid. Ad arricchire il programma di BarcArena, ogni lunedì, l’introduzione di Fabio Bonifacci, sceneggiatore di cinema e residente nel Quartiere Barca, il perfetto anfitrione dunque, in questa duplice veste, per accompagnare il pubblico all’esperienza di visione nello splendido scenario extraurbano di Sotto le stelle del cinema 2020.  Vi aspettiamo! 🤗 Nella gallery (ph. @lorenzoburlando), alcune immagini dal BarcArena da queste prime serate di Sotto le stelle, compresa l'ultima – quella di ieri – durante la quale i #ManettiBros. hanno introdotto 'Una squillo per l'ispettore Klute' di Pakula. . #cinetecadibologna #bologna #quartierebarca #mybologna #bolognawelcome #cinephiles #cinephilecommunity #cinemalovers #filmlovers #historyofcinema #instamovies

A post shared by Cineteca di Bologna (@cinetecabologna) on

 

Novità per il Cinema Ritrovato

Ci sono tante novità anche per il Cinema Ritrovato, a partire dalla collocazione nel calendario: il festival si svolgerà quest’anno dal 25 al 31 Agosto, come apice di tutta la programmazione estiva. E ci sono tante novità: rinsaldata e rinnovata la collaborazione tra la Cineteca e il Teatro Comunale di Bologna, sede quest’anno cui verrà riservato uno spazio per le proiezioni di cinema muto. Tante le retrospettive che ci aspettano: da Buster Keaton a Marco Ferreri, l’orchestra comunale sonorizzerà le immagini filmiche per farci vivere un’esperienza immersiva, proprio come accadeva nel passato. Quando il cinema nasceva, difatti, non era possibile usufruire del sonoro, e quando c’erano le proiezioni, alcuni dei cinema più sviluppati facevano sonorizzare un film per intrattenere il pubblico. Un po’ quello che accadrà ad agosto a Bologna: faremo un tuffo nel passato ma restando ben ancorati al presente.

 

View this post on Instagram

🎞️✨🎞️ Festival de cinéma 2020: ceux qui résistent au Covid cet été ***** Da un articolo di @telerama, i festival di cinema che resistono al Covid: tra questi anche Il #CinemaRitrovato, che si terrà a Bologna dal 25 al 31 agosto 2020! “Il y a peu d’écrin aussi enchanteur que la Piazza Maggiore de Bologne pour découvrir un film à la belle étoile. Des projections en plein air y ont lieu presque tous les soirs jusqu’au 1er septembre. Traditionnellement prévu en juin, le festival Il Cinema ritrovato a été décalé à la fin août (à la suite d’une autre manifestation annuelle : Sotto le stelle del Cinema). Toutes les salles de la ville italienne seront alors également réquisitionnées pour projeter le meilleur des films de patrimoine, la plupart du temps dans des copies restaurées d’une qualité irréprochable. Nous y serons”. Leggi l'articolo: ➡️ bit.ly/CR2020_telerama Aspettando il festival, proseguono le proiezioni di #Sottolestelledelcinema: nella gallery un assaggio della proiezione di ieri sera con 'Orlando', introdotto in collegamento video dalla regista #SallyPotter (gallery completa, ph. @margheritacaprilli: ➡️ bit.ly/SSC2020_orlando), e la serata #WorldPressPhoto di venerdì scorso (gallery completa, ph. @lorenzoburlando: ➡️ bit.ly/SSC2020_wordpressphoto). . #cinetecadibologna #bologna #mybologna #bolognawelcome succedesoloabologna #igersbologna #vivobologna #volgobologna #tildaswinton #cinephiles #cinephilecommunity #cinemalovers #filmlovers #historyofcinema #instamovie

A post shared by Cineteca di Bologna (@cinetecabologna) on


Ulteriori informazioni sulle modalità di prenotazione e sul programma sono disponibili sul sito di Fondazione Cineteca.

Leggi le altre curiosità

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *