digital art

Digital Art | Top #3 of the week

La Top #3 di questa settimana è dedicata alla digital art! Come ogni martedì la nostra redazione ha selezionato tre opere di tre artisti diversi, tutti attivi su Instagram: sono animatori e illustratori, artisti che lavorano in digitale e realizzano opere dai colori sgargianti partendo dallo studio degli elementi naturali, dei volumi geometrici, della realtà che li circonda. Stiamo parlando di Peter Tarka, Laurie Rowie e Roman Bratschi: conosciamoli più da vicino!


@petertarka

 

Peter Tarka è di casa a Londra e si occupa di soluzioni visual per i più grandi marchi del mondo: nel suo portfolio sono annoverate collaborazioni con Apple, Nike, LG, Samsung, Audi, Google, Adobe e molte altre ancora; vincitore di numerosi premi nei settori illustrazione e design, è direttore artistico e artista affermato, conosciuto in tutto il mondo per la sua estetica minimalista e per le sue creazioni astratte e geometriche.

 


@laurierowan

 

Affascinato da tutto ciò che è giocoso, fantastico, bizzarro, Laurie Rowie ama dedicarsi all’animazione e ne sperimenta tutte le possibili declinazioni a seconda del messaggio che desidera trasmettere. Approdato al mondo dell’arte da autodidatta, oggi è regista creativo di Nexus Studios; nel corso della sua carriera ha lavorato per BBC, Channel 4, Disney e Google e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Lovie Award e il Children’s Bafta. Nel 2019 ha partecipato alla mostra Inter_faces – tenutasi durante i giorni di Pictoplasma a Silent Green Kuppelhalle (Berlino) – realizzando un’installazione olografica interattiva a grandezza naturale in cui un personaggio simile ad un totem invita i visitatori ad esprimersi liberamente in una danza ritmata.

 


@romanbratschi

 

Osservando le composizioni di Roman Bratschi si ha quasi la sensazione di poter toccare con mano i materiali che le compongono: ispirandosi alle forme e ai pattern presenti in natura, l’illustratore e regista di animazione 3D dà vita a creazioni glamour in cui reale e immaginario si fondono, sovrapponendo ai volumi organici superfici ruvide e lisce, metalliche e vitree, specchianti e opache. Lungo tutta la sua carriera, iniziata come graphic designer circa 15 anni fa, ha collaborato con numerosi marchi di prestigio come Swarovski, Victorinox, Lindt Chocolates, Ray-Ban, Spotify, Samsung e molti altri ancora.

 

View this post on Instagram

N°358

A post shared by Roman Bratschi (@romanbratschi) on


Sei un artista e promuovi le tue opere su Instagram? Potresti far parte anche tu della Top #3 of the week: utilizza l’hashtag #zirartmag sotto i tuoi post ed entra a far parte della nostra community!

Scopri le altre Top #3 di ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *