Amirah Suboh

amirah suboh

“Nella sua ultima serie di lavori Amirah Suboh utilizza la tecnica del collage; impiega immagini tratte da riviste o giornali, dove sono presenti volti di donne e individui non conosciuti personalmente, dei quali vengono alterate le fattezze, stravolgendone l’identità. Le immagini codificate delle riviste vengono così violate, accentuate nel loro valore sia commerciale (donna=merce di scambio e di piacere) e quindi evidenziata la dittatura delle immagini di consumo, che creano stereotipi e innalzano un’estetica del disgusto.

Ciò che tende indagare e scoprire, a svelare in questo lavoro, è un’ossessione perpetua verso lo scontro di immagini e materia, la misura e il caos, l’apollineo e il dionisiaco che si incontrano, si scontrano e infine si accompagnano, un’esegesi dell’Eros e del suo corrispettivo con la falce: vita e morte, gioia e terrore panico, ordine, estasi della creazione e putrefazione.

“Sei risorta con il più grande sfruttamento”: che queste donne possano riesumarsi dalla carta e far emergere una donna universale nuova, consapevole e reale in tutta la sua totalità di essere, materia viva del proprio sabba”.

 

 

BIO

Amirah Suboh nasce a Cagliari nel 1995. Figlia di madre sarda e padre palestinese, ha conseguito il diploma di scuola superiore presso il liceo statale di derivazione classica “Giovanni Siotto Pintor” nella medesima località. Dopo gli studi ginnasiali si accosta al percorso artistico iscrivendosi presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove conseguirà la laurea in indirizzo pittorico. Il suo coinvolgimento artistico trae linfa vitale da un interesse rivolto a una lettura psicanalitica dell’opera d’arte.

Il suo medium privilegiato è la carta: la sua essenza fragile e delicata permette di trasformarla in tavolozza immediata di pulsioni, umori e stati d’animo che trovano espressione per mezzo della mano che prende e getta su di essa china, acrilico, pastelli, matite, pennarelli, collage. Punto di forza può essere anche l’errore, la ricerca della traccia tipica dell’infanzia. Altro interesse del suo lavoro è rivolto alla fotografia e dall’illustrazione.

 

Per ulteriori informazioni visita il profilo dell’artista, attiva su Instagram come @amirah.suboh.

Scopri altri artisti su ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *