Gloria H. Belardinelli

“Colazione d’autunno, tecnica digitale” 

“Rimango sempre incredibilmente affascinata dai piccoli gesti quotidiani e dai luoghi in cui è possibile condividere lo scorrere del tempo insieme. Sono momenti di semplicità ma anche di calore umano, dove cose come gli oggetti di uso domestico, il cibo, e un clima autunnale possono essere un tramite che arricchisce e valorizza la relazione che in quell’istante esatto prende vita e si consuma per aprirsi e chiudersi all’infinito in altri momenti della giornata e nei giorni a venire. Penso che le persone abbiano bisogno di concedersi questi momenti per fermarsi ed apprezzare ciò che di semplice ma importante abbiamo la fortuna di avere”.

BIO

Gloria H. Belardinelli è una illustratrice e grafica professionista. Inizia il suo percorso artistico intorno all’età di dodici anni frequentando corsi di disegno, illustrazione e fumetto, alcuni dei quali diretti anche dai docenti della Scuola Comics di Firenze. Si è poi specializzata nella grafica e nell’illustrazione digitale, e successivamente ha iniziato a curare corsi e laboratori per bambini e adulti. Gloria illustra da sempre vari temi, predilige le landscapes e le interior illustrations ma soprattutto una delle tematiche che le è più affine è la musica. Infatti dal 2015 la band Californiana dei Saint Motel, alla quale è molto affezionata, pubblica i suoi lavori nei propri social media. Nel 2016 viene selezionata per un’esposizione collettiva al concorso Illustratori a KM 0, Le Beffe delle Donne indetto dal collettivo di illustratrici Le Vanvere di Empoli. Nel 2017 vince al 1° Posto Sezione Illustrazione, La Biennale d’arte MArteLive di Roma con quattro opere a tema musicale. Nel 2018 viene selezionata al concorso a tema AZZURRO per il Premio Contemporaneo Renner Italia di Bologna con la sua opera What Kind of Bl(u)?, dove esporrà insieme ad altri 45 artisti selezionati. Nel Luglio del 2019 partecipa alla mostra collettiva La Pazienza di Essere Raccontati – 9 stanze per 9 canzoni presso Camere Civico 15 ad Arezzo. La mostra omaggia il musicista Motta, il quale ha visitato la mostra di persona in occasione della sua perfomance live al Mengo Music Festival. Nello stesso periodo i giovani Newyorkesi Hideaway The Band, contattano Gloria per commissionarle un artwork ispirato al loro nuovo singolo ancora inedito. L’uscita di entrambi è prevista intorno a primavera/estate 2020.

Attualmente Gloria lavora su commissione per privati, collabora con Lolivito – Video Productions & Motion Graphics di Officina 31, per la parte di progettazione grafica di illustrazioni da animare, con Arezzo Crowd Festival/Officine Montecristo come grafica e illustratrice e con altre realtà del territorio aretino, proseguendo inoltre con la sua ricerca artistica.

Per ulteriori informazioni visita il profilo dell’artista, attiva su Instagram come @gloriabelardinelli.

Scopri altri artisti su ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *