Matteo Casali

The Black Sphere, gesso, acrilico e olio su tela, 120x100cm, Aprile 2020″

matteo casali

Questo dipinto coglie appieno il senso della mia ricerca: una figura dalle pennellate espressive, su sfondo neutro ed essenziale che basta a dare un’idea di luogo (o, meglio, non luogo), caratterizzata solamente dalla sfera nera che tiene in mano. L’interpretazione è libera: una storia appena suggerita credo sia molto più poetica; dico solo che mi ha molto colpito l’opera “Heirloom”, di Larissa Sansour alla 58° Biennale di Venezia“.

BIO

Matteo Casali, classe 1994, nasce a Schio (VI), città dove frequenterà successivamente il Liceo Artistico. Segue il movimento pittorico “Barbonismo” nella città di Thiene fino al 2017, anno in cui si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia.

“La mia ricerca si basa sul descrivere pittoricamente lo stato di dissociazione dalla realtà causato dal “nonluogo” e dalla perdita di personalità che da esso ne deriva. Questa senzazione si trasmette in pennellate espressive, scenari vuoti, neutri, anonimi o essenziali e figure caratterizzate solamente dal disegno e da pochi particolari descrittivi, come le scarpe o altri oggetti o indumenti”.

Per ulteriori informazioni visita il sito dell’artista, attiva anche su Instagram come @matteocasali.caramello.

Scopri altri artisti su ZìrArtmag

Seguici anche su: Facebook e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *